Oktoberfest con i bambini

Con un luna park immenso e tante bancarelle di dolciumi l’Oktoberfest è una festa adatta ai bambini, basta solo qualche accortezza!

Oktoberfest con i bambini

Non rinunciare al divertimento dell’Oktoberfest perché hai figli: porta i tuoi bambini in vacanza con te a Monaco di Baviera!

No, non siamo impazziti e non vi stiamo suggerendo di far bere litri di birra ai vostri piccoli, ma di vivere l’Oktoberfest come una vera famiglia bavarese.

La festa della birra più grande al mondo è infatti una grande manifestazione adatta anche alle famiglie, con attrazioni ed eventi a dimensione di bambino.

Certo, l’impressionante mole di visitatori che affollano il parco Theresienwiese durante i giorni dell’Oktoberfest (circa 6 milioni in sole due settimane) impone qualche prudenza.

Ecco le informazioni utili e i consigli per andare all’Oktoberfest con i bambini in tutta sicurezza, per vivere una grande festa tutti assieme!

Divertimenti per bambini

L’immenso lunapark del Theresienwiese, con una gigantesca ruota panoramica, adrenaliniche montagne russe, scivoli d’acqua e tante altre giostre tradizionali e modernissime faranno la gioia dei vostri figli.

Altre attrazioni a misura di bambino sono i teatri di marionette, i pony, le sfilate in costume e naturalmente le bancarelle di dolciumi, che attireranno i vostri figli come api sul miele!

Quando andare all’Oktoberfest con bambini

La prima cosa da tenere a mente per chi viaggia a Monaco con i figli è che oltre un certo orario i bambini non vengono ammessi nei tendoni dell’Oktoberfest.

Tenetelo presente per organizzare le vostre giornate senza brutte sorprese: non cercate di fare i “furbi” o chiedere un favore, le regole dell’Oktoberfest vengono fatte rispettare molto rigidamente.

Gli orari per l’accesso dei bambini ai tendoni dell’Oktoberfest sono:

  • i bambini sotto i sei anni sono ammessi ai tendoni solo fino alle 20.00
  • i bambini con il passeggino (lattanti e bimbi piccoli) sono ammessi solo fino alle 18.00
  • la domenica e i festivi i bambini piccoli sono ammessi solo fino alle 14.00 ed alcuni tendoni vietano l’uso del passeggino nei tendoni.

Al di là di queste regole, sarebbe bene se vi è possibile evitare l’Oktoberfest il sabato e la domenica, che sono ovviamente i giorni di maggiore affluenza.

La mattina e il primo pomeriggio sono i momenti migliori per andare all’Oktoberfest con bambini, mentre il miglior giorno della settimana è il martedì, tradizionalmente chiamato “Il giorno della famiglia”, con sconti e menu a prezzi ridotti da mezzogiorno alle 18.

Come evitare di perdere il bambino nella folla

La naturale curiosità dei bambini li porta talvolta ad allontanarsi dai genitori, magari attirati da un dolce, un giocattolo o un animale. In mezzo alla folla è un attimo perdere di vista il proprio bambino, che potrebbe poi spaventarsi e non riuscire a capire da dove è venuto.

È comprensibile quindi che abbiate un po’ di timore a portare i vostri figli all’Oktoberfest, ma seguendo le normali regole di buon senso, che si riassumono principalmente nel tenere costantemente sott’occhio i vostri bambini, non avrete problemi.

I genitori ansiosi di bambini molto piccoli potranno munirsi di redinelle, il “guinzaglio per bambini” che vi eviterà di perdere il vostro piccolo nella folla.

Molto diffuse nel Nord Europa ma ancora poco usate in Italia, le redinelle hanno senz’altro pro e contro, ma un uso limitato ad alcune occasioni particolari, ad alto rischio di confusione, non ha particolari controindicazioni.

Un’altra accortezza che potrebbe aiutarvi a stare tranquilli è di mettere nella tasca del bambino una sorta di biglietto da visita con il suo nome, il vostro nome e il vostro numero di cellulare comprensivo di prefisso internazionale, così se dovesse perdersi chi lo trova avrà modo di contattarvi velocemente. Consigliamo di scrivere in inglese o meglio ancora in tedesco se lo sapete.

Dove dormire

Nei giorni dell’Oktoberfest il centro di Monaco è intasato, e le strade si riempiono di gente non sempre educata.

Se volete stare lontani da schiamazzi molesti, considerate l’ipotesi di soggiornare in un villaggio nei dintorni di Monaco: molti sono ben collegati alla città con la metropolitana suburbana.

Prenotate con molto anticipo perché anche gli hotel e i b&b dei paesini esauriscono facilmente le loro camere nelle settimane dell’Oktoberfest. Potreste spendere un po’ meno che in centro, ma le tariffe applicate sono comunque quelle di alta stagione.

Servizi per bambini e famiglie

All’interno dell’Oktoberfest vengono offerti alcuni servizi pensati per rendere più confortevole la visita alle famiglie con bambini, tra cui:

  • baby room e postazioni con fasciatoi per il cambio pannolini
  • punto “bambini smarriti”
  • guardaroba con possibilità di lasciare anche carrozzine e passeggini
  • tendoni con menu speciali per bambini
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle