Rothenburg ob der Tauber

Molte persone ritengono che Rothenburg, un gioiello medievale sul fiume Tauben, sia la tappa più bella della Strada Romantica. Noi siamo d’accordo.

Visto dall’alto, il centro storico di Rothenburg ob der Tauber ha la curiosa forma di una manta, ma la città non ha certamente nulla di esotico.

Questa deliziosa cittadina sul fiume Tauber è un gioiello medievale, talmente perfetta da sembrare artificiale, ma state tranquill: non vi trovate all’interno di un parco divertimenti Disney. La città è rimasta perfettamente conservata grazie a rigidissime leggi di tutela del patrimonio architettonico.

Con le sue case pittoresche, le viuzze acciottolate, le romantiche anse del fiume e la soffusa illuminazione notturna, Rothenburg è diventata la principale attrattiva turistica della Strada Romantica, un itinerario lungo più di 300 km che collega le più belle località della Baviera dalle maestose Alpi del sud alla dolce valle del Reno a nord.

Cosa vedere a Rothenburg

Le principali attrazioni di Rothenburg sono esattamente quelle che vi potreste aspettare da una città medievale perfettamente conservata:

  • Cinta muraria medievale, perfettamente conservata, è percorribile a piedi per un lungo tratto. È possibile salire in cima a una delle torri, la torre orientale (Röderturm), e da lì godere di una bella vista sulla città.
  • Vecchio municipio, nella piazza principale della città, mescola lo stile gotico e quello rinascinamentale. Anche sulla torre del municipio (Rathausturm) si può salire.
  • Chiesa di San Giacomo, la chiesa più importante della città, iniziata nel Trecento e terminata cent’anni dopo. Da vedere per il meraviglioso Altare del Sangue Divino, un prezioso reliquiario e le vetrate istoriate.
  • Museo della tortura, un’inquietante collezione di cinture di castità, maschere infamanti, gabbie, recinti e svariati altri oggetti tristemente fantasiosi.
  • Museo della Città Imperiale, ospitato all’interno di un ex monastero. Le attrazioni principali del museo sono un ciclo di 12 dipinti opera di Martinus Schwarz del 1494, la più antica cucina conventuale della Germania e il bel chiostro.
  • Antica Casa degli Artigiani, fondata 700 anni fa, questo negozio-museo ospita ancora oggi botteghe di bottai, tessitori, ciabattini e vasai e altri artigiani.

Emporio di Natale Käthe Wohlfahrt

Come ogni città tedesca che si rispetti anche la romantica Rothenburg ha un suo caratteristico mercatino di Natale, allestito nella centralissima piazza del mercato durante il periodo dell’avvento.

Se non ce la fate ad aspettare dicembre potete vivere l’atmosfera del Natale tutto l’anno visitando uno dei più grandi negozi di addobbi natalizi al mondo.

L’emporio natalizio Käthe Wohlfahrt a Rothenburg è il primo negozio di un’azienda a conduzione familiare specializzata in decorazioni e ornamenti natalizi, sia tradizionali sia moderni. All’interno dello storico negozio in Herrngasse 1 troverete una varietà incredibile di babbi natale, alberi, ghirlande, palline, carillon, addobbi in vetro, incensi, casette, capanne, luci e tutto quel che vi può venire in mente sul Natale.

Alcuni dei prodotti in vendita nel negozio Wohlfart sono realizzati a mano nel laboratorio aziendale, utilizzando materie prime di altissima qualità. Sono sicuramente tra i più bei addobbi natalizi che possiate acquistare… e anche i più cari.

Se siete disposti a spendere una fortuna per il vostro albero di Natale date un’occhiata anche all’ampia sezione di oggetti da collezione realizzati a mano dall’artista Gudrun Galler.

Il museo di Natale

Lo sapete che le origini dell’albero di Natale risalgono addirittura al Cinquecento? Chi portava i doni ai bambini prima che venisse inventato Babbo Natale? Quando e come si è sviluppata la produzione artigianale di pregiati addobbi natalizi nella regione di Erzgebirge? L’avvento inizia a dicembre o a novembre?

La risposta a queste e altre innumerevoli domande sul Natale vi verrà svelata durante la visita al Museo di Natale fondato dalla famiglia Wohlfart, dedicato ai veri appassionati che non si accontenano del negozio.

Aperto tutto l’anno, il museo dedicato alle decorazioni di Natale espone addobbi e decorazioni natalizie dalle origini fino al ventesimo secolo, in particolare dal 1870 and 1950, mostrando l’evoluzione storica delle tradizioni natalizie.

Festa storica Bevuta del Borgomastro

Secondo una leggenda, la città di Rothenburg fu salvata dalla distruzione grazie ad un’epica bevuta. Durante la Guerra dei Trent’anni la città di Rothenburg, protestante, venne assediata dal generale cattolico Tilly; per placarlo, il consiglio comunale gli offrì un boccale di vino da tre litri, ma questi lanciò una sfida: avrebbe risparmiato la città se qualcuno fosse riuscito a bere tutto il vino in una sola sorsata. Il sindaco del paese ci riuscì e la città fu risparmiata.

Questa leggenda viene ricordata ogni giorno dall’apparizione delle figurine del generale Tilly e del sindaco beone su una facciata del municipio, che oggi ospita l’ufficio turistico.

Nel periodo di Pentecoste si svolge una festa tradizionale con parate, balli e un mercatino, mentre lo spettacolo che rievoca la leggendaria bevuta del borgomastro (Der Meistertrunk) viene messo in scena più volte durante l’anno in occasione di altre feste cittadine, in genere a inizio settembre e a ottobre.

Come raggiungere Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg è una tappa della Strada Romantica e può essere raggiunto con lo speciale bus turistico Romantische Strasse Bus. Non ci sono mezzi pubblici per arrivare, a meno che non siate disposti a cambiare almeno tre treni!

Molto più comodo è arrivare con mezzi privati, magari noleggiando un’auto all’aeroporto di Monaco. Per spuntare buoni prezzi è sempre consigliabile prenotare online prima della partenza.

Mappa

Cerchi un alloggio a Rothenburg ob der Tauber?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Rothenburg ob der Tauber
Mostrami i prezzi