Ratisbona

Spesso snobbata dai turisti, Ratisbona è invece una città interessante, con una storia millenaria, un imponente ponte di pietra e gustosissime salsicce!

Con i suoi edifici storici perfettamente conservati Ratisbona (in tedesco Regensburg) è un gioiello medievale, ma la sua storia è molto più antica.

Fondata dai romani già nel 179 dC, Ratisbona è stata per secoli una città ricca e potente e nel 1200 raggiunse una popolazione record per l’epoca di 20000 abitanti. Oggi Ratisbona è una città tranquilla e rilassata, con un’importante università e un centro molto bello da visitare, tanto da essere stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Forse non troverete qui le attrazioni turistiche più famose di Germania, ma l’antica capitale di Baviera saprà conquistarvi con la sua bellezza non pretenziosa.

Un bel modo per vedere la città da una prospettiva originale è partecipare a una rilassante crociera sul Danubio oppure a un’affascinante escursione in battello al Walhalla, un tempietto neoclassico posto in cima a una collina nei pressi della città.

Cosa vedere a Ratisbona

Un pezzo di storia della città è rappresentato dal Ponte di Pietra (Steinerne Brücke) costruito tra il 1135 e il 1146, che rappresentò un’opera di ingegneria modernissima per l’epoca e diede un grande impulso al commercio.

Con i suoi archi in pietra collega il centro storico di Ratisbona con il quartiere di Stadtamhof: la leggenda narra che sia un’opera del diavolo, se non siete superstiziosi attraversate questo ponte storico e godetevi la vista sul fiume.

Se volete fare un salto indietro nel tempo di decine di secoli ammirate le antiche mura romane con la Porta Pretoria, testimonianza dell’originario insediamento da cui poi si sviluppò la città.

Un altro importante edificio storico è la Torre d’oro, una casa-torre di nove piani perfettamente conservata. Le case-torri venivano costruite dalle famiglie patrizie per ostentare la propria ricchezza: più la torre era alta, più prestigio veniva attribuito alla famiglia proprietaria. Insomma, erano uno status symbol del Medioevo. Con i suoi 50 metri di altezza, la Torre d’ore è la casa-torre più alta di Ratisbona: i suoi proprietari dovevano essere davvero molto ricchi!

Riuscite a immaginare una città della Baviera senza un castello? Nemmeno noi, e infatti anche Ratisbona ne ha uno, con una storia davvero particolare. Lo Schloss Thurn und Taxis è il palazzo della famiglia che inventò il primo sistema postale tedesco e che per anni lo gestì in regime di monopolio.

Bellissimo ma non certo opulento come i castelli del re Ludovico II, il Palazzo dei Thurn und Taxis era modernissimo per l’epoca, dotato di comfort e lussi allora molto esclusivi. Un esempio? Lo sciacquone del gabinetto!

Chiese e musei di Ratisbona

L’edificio religioso più importante di Ratisbona è la Duomo di San Pietro, una delle cattedrali gotiche più imponenti di tutta la Baviera: qui ogni domenica mattina si esibisce un coro di ragazzi noto con il nome di “passerotti del duomo” (Domspatzen). Questo coro ha una tradizione antichissima e viene diretto con la massima serietà.

Altre chiese degne di nota sono:

  • Schottenkirche Sankt Jakob, un capolavoro di arte romanica.
  • Alte Kapelle, cappella a fianco al duomo con una storia millenaria. Le facciate esterne sono piuttosto umili, mentre l’interno è riccamente decorato in stile rococò.
  • St Joseph, chiesa barocca costruita per i Carmelitani nel Seicento

Il Museo di Storia, ospitato all’interno di un monastero medievale, ripercorre la storia della regione, con un accento sulle epoche di massimo splendore della città di Ratisbona: l’epoca romana e il Medioevo.

Se siete appassionati di matematica e astronomia non perdete il Museo di Giovanni Keplero, ospitato all’interno della casa dove visse lo sfortunato scienziato autore di tre leggi sul movimento dei pianei che portano il suo nome.

Un museo che non ci aspetteremmo di trovare in Germania è il Museo del Golf, che invece è il secondo più importante in Europa dopo lo Scottish Golf Museum. Mazze, tee score e card vi faranno scoprire o riscoprire la storia di questo sport elitario ma non troppo.

Salsicce e birra a Ratisbona

Tempo di una sosta? Fiondatevi alla Wurstküche, una storica taverna lungo il Danubio dove potete mangiare le migliori salsicce della città. L’edificio fu usato durante la costruzione del ponte come ufficio; a ponte ultimato, venne convertito in taverna per i muratori e i lavoratori del porto.

I bratwurst della taverna sono fatti esclusivamente con carne di maiale: la segretissima ricetta è nota solo a una ristretta cerchia di membri dello staff.

Gli appassionati di birra si segnino in agenda questo appuntamento: due volte all’anno si tiene a Regensburg il Dult, una festa della birra in stile Oktoberfest, e precisamente a maggio e tra fine agosto – inizio settembre

Nei giorni della festa della birra di Ratisbona la Dultplatz viene invasa da tendoni, panche, giostre e bancarelle: vivete l’atmosfera di festa e di genuina convivialità che pervade questa festa tradizionale e lasciatevi conquistare dalla calorosa accoglienza bavarese.

Mappa

Alloggi Ratisbona

Cerchi un alloggio a Ratisbona?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Ratisbona
Mostrami i prezzi