Bayreuth

Nota come la città di Wagner, per il famoso festival internazionale che si tiene in estate, Bayreuth merita una visita in ogni periodo dell’anno.

Bayreuth è considerata la città di Richard Wagner, sebbene il celebre musicista sia nato a Lipsia.

Qui visse gli ultimi anni della sua vita e fu sepolto, ma soprattutto a Bayreuth Wagner organizzò un festival musicale destinato a diventare un imperdibile appuntamento annuale per gli appassionati di musica classica.

Il Richard Wagner Festival a Bayreuth è cresciuto nei secoli e oggi richiama in questa città di soli 70000 abitanti decine di migliaia di spettatori da tutto il mondo.

Se (come spesso accade) non siete riusciti a procurarvi un biglietto per il festival o se la musica classica non fa per voi venite a visitare la più grande città della Franconia quando le luci del palco si sono spente.

Troverete meno folla, gli alberghi costeranno meno e voi potrete godervi le attrazioni di Bayreuth, tra cui un grazioso centro storico, il più bel teatro barocco d’Europa, eleganti palazzi, un parco storico, interessanti musei e un importante centro termale. Non dimenticate di assaggiare una delle birre di frumento più buone di Germania!

Wagner e Bayreuth

Il punto di partenza per un itinerario wagneriano nella città di Bayreuth è naturalmente la casa dove visse il musicista, che Wagner fece costruire grazie ai fondi ricevuti dal re Ludovico II, suo grande ammiratore e mecenate.

La casa oggi ospita il Richard Wagner Museum, con una ricca collezione di spartiti musicali, manoscritti, lettere e oggetti personali, una fornitissima biblioteca e spazi per concerti ed eventi. Nel giardino della casa si possono vedere le tombe di Wagner, della moglie Cosima e del loro cagnolino Russ.

La seconda tappa imperdibile è Festspielhaus, un eccezionale teatro dell’opera anche questo costruito con i soldi del re Ludovico II.

Wagner partecipò attivamente al progetto del teatro, introducendo grandi innovazioni per l’epoca tra cui l’assenza di palchi per eliminare la netta divisione gli spettatori in classi sociali e l’orchestra nascosta affinché gli spettatori non venissero distratti.

Ancora oggi il teatro è molto apprezzato per l’acustica impeccabile; qui si tengono gli appuntamenti più importanti del festival di Wagner.

Il festival wagneriano a Bayreuth

Il Richard Wagner Festival si tiene ogni anno da fine luglio a fine agosto ed è uno degli eventi musicali più prestigiosi di tutto il mondo. Fu fondato dallo stesso Richard Wagner nel 1876 con l’obiettivo di rendere accessibile a tutti, comprese le fasce sociali più svantaggiate, l’arte della musica.

Ancora oggi la direzione del festival è in mano a componenti della famiglia Wagner. Ciò che è cambiato considerevolmente è il prezzo dei biglietti. I biglietti delle prime edizioni avevano prezzi popolari… oggi non si può dire altrettanto: per le rappresentazioni più importanti prevedete di sborsare qualche centinaia d’euro.

Anche se siete disposti a pagare salato, assistere al festival wagneriano di Bayreuth richiede un notevole sforzo di pianificazione. La prima difficoltà è quella di procurarsi i biglietti: le richieste sono così tante che vengono assegnati tramite lotteria!

Per partecipare alla lotteria è necessario iscriversi online o via posta indicando gli spettacoli di proprio interesse (il programma è disponibile già dall’anno precedente). Alcune persone hanno dovuto attendere otto anni prima di venir sorteggiate, mentre altre hanno tentato la sorte e si sono recate nei luoghi degli spettacoli, chiedendo se ci fosse stata qualche disdetta.

Se siete riusciti ad accaparrarvi uno dei preziosissimi biglietti o se volete tentare la sorte e andare lo stesso, passate subito alla fase successiva ovvero prenotare un albergo a Bayreuth. Nei giorni del festival è impossibile trovare una stanza libera, pertanto è vivamente consigliato prenotare con mesi di anticipo.

Cosa vedere a Bayreuth

I visitatori di Bayreuth si dividono su quale sia il teatro più bello della città. Secondo alcuni non è il wagneriano Festspielhaus ma il Teatro dell’Opera dei Mangravi (in tedesco Markgräfliches Opernhaus).

Questo stupendo teatro barocco fu costruito per volontà della margravia Guglielmina, sorella del re di Prussia Federico II il Grande e donna di grande cultura. Annoiata dalla vita provinciale di Bayreuth, dove dovette trasferirsi dopo il matrimonio con il margravio Friedrich, la colta Guglielmina attirò in città musicisti, artisti, scrittori e architetti.

Aperto nel 1748, rimase fino al 1871 il teatro con il palco più largo di Germania. Poi arrivò Wagner e decise che serviva un teatro più grande.

Se volete avere un’idea della vita che conduceva la “povera” Guglielmina potete visitare il Palazzo del Margravio (Neus Schloss), una meraviglia rococò a pochi passi dalla via principale del centro. La sala più eccentrica del palazzo è certamente il Gabinetto degli Specchi Rotti, interamente decorato con frammenti di specchi.

L’oasi di pace nella città di Bayreuth è il parco dell’Ermitage, la residenza estiva dei mangravi, situata a soli 5km dal centro cittadino. Giochi d’acqua e statue abbelliscono il giardino.

Stanchi di storia e cultura? È tempo per una dissetante birra weiss. Per saperne di più su come vengono prodotte le gustose birre di frumento tedesche visitate il museo del birrificio Maisel all’interno di uno storico edificio ottocentesco.

Come raggiungere Bayreuth da Monaco

Non esistono treni diretti per raggiungere Bayreuth da Monaco di Baviera: è necessario cambiare a Norimberga. Il viaggio complessivo dura circa due ore.

Se preferite viaggiare in auto calcolate un po’ più di due ore.

Dove dormire a Bayreuth

Cerchi un Hotel a Bayreuth? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Bayreuth
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 1 voti