Bamberga

Il bellissimo centro di Bamberga, Roma della Franconia, vi stupirà con le sue stradine, i canali, gli edifici storici e le gustosissime birre affumicate.

Bamberga (Bamberg in tedesco) non si piazza ai primi posti delle città tedesche più visitate dagli italiani, ed è davvero un peccato. Chi ha avuto la curiosità di inserirla nei propri itinerari turistici è rimasto incantato da questa città millenaria costruita su sette colli e attraversata da fiumi e canali.

Il centro storico di questa “Roma della Franconia” è davvero delizioso. Potete passeggiare lungo stradine medievali fiancheggiate da bellissimi edifici storici, ristorarvi in una taverna tradizionale con un pasto generoso e un boccale della buonissima birra locale e poi fermarvi a prendere un caffè osservando la gente che passa, oppure darvi a un po’ di shopping.

Il tempo passerà in fretta in questo luogo magico. Perché non vi fermate anche la sera? Bamberga è un’importante città universitaria e ha una vivace vita notturna; se lo sballo non fa per voi scoprite l’anima romantica di questa stupenda città, che dà il meglio di sé quando il sole cala e viene illuminata dalla luce soffusa dei lampioni.

I sette colli di Bamberga sono: Stephansberg, Kaulberg, Domberg, Michelsberg, Jakobsberg, Altenburg e Abtsberg.

Cosa vedere a Bamberga

Uno degli edifici più importanti di Bamberga è l’imponente duomo, che domina la città con i suoi quattro campanili.

Molti turisti visitano l’interno del duomo spinti dalla curiosità di vedere il Bamberger Reiter, una statua del Duecento raffigurante un cavaliere a grandezza naturale, ma molte altre sono le opere di rara bellezza che potete ammirare all’interno di questa chiesa. Segnaliamo il sarcofago marmoreo del papa Clemente II e il cinquecentesco trittico dell’altare della Vergine Maria, opera di Veit Stos.

Un edificio iconico di Bamberga è Altes Rathaus, ovvero il Vecchio Municipio, costruito nel 1462 su un’isola artificiale del fiume Regnitz. È possibile visitare l’interno, dove è esposta una collezione di porcellane, ma forse troverete più interessanti gli affreschi che adornano le facciate esterne.

La Böttingerhaus è una stupenda casa barocca che oggi ospita una galleria d’arte. Ammirate l’esterno riccamente decorato; una volta entrati, date un’occhiata al magnifico scalone, al cortile ed al giardino, poi dedicate la vostra attenzione alle interessanti mostre temporanee che vengono organizzate dalla galleria.

Una zona di Bamberga davvero pittoresca è la cosiddetta “Piccola Venezia“, dove si allineano lungo la sponda orientale del fiume caratteristiche casette di pescatori, con facciate variopinte, abbaini, graziosi balconi fioriti e naturalmente approdi per le barche. Queste abitazioni poggiano su pali conficcati nell’acqua come quelle veneziane, ma a differenza di quest’ultime hanno giardinetti e terrazze.

Gli amanti di letteratura e musica non possono perdere il museo di E.T.A. Hoffmann, ospitato all’interno della casa sulla  Schillerplatz dove lo scrittore e musicista romantico visse dal 1808 al 1813.

I palazzi dei principi-vescovi

Nei pressi del duomo si trova la Neue Residenz, un palazzo episcopale costruito nel Seicento che vi lascerà a bocca aperta per la meraviglia. Non si trattavano per niente male i principi-vescovi di Bamberga che hanno vissuto nella 40 sale di questo elegantissimo palazzo!

Altrettanto bello è l’esterno del palazzo, e in particolare il Giardino delle Rose, con più di 4000 rose appartenenti a 48 specie diverse: merita una visita anche quando le rose non sono in fiore perché da qui si gode di una bella vista sulla collina Michelsberg.

Un altro palazzo costruito dai principi-vescovi nei pressi del duomo, l’Alte Hofhaltung (Antico Tribunale), è oggi sede del più importante museo d’arte e storia di Bamberga, Historisches Museum.

Birre e birrifici di Bamberga

Bamberga è una città dall’importantissima tradizione birraia e farà la gioia di ogni appassionato, ma è perfetta anche per i curiosi che vogliono scoprire nuove birre. Ben 9 birrifici sono presenti all’interno dell’area urbana e una sessantina nei dintorni.

La birra tipica di Bamberga è la rauchbier, una birra affumicata davvero particolare: assolutamente da provare, magari nello storificio birrificio Schlenkerla!

Se volete saperne di più sulla bevanda più amata dai tedeschi (e non solo!) visitate il Museo Francone della Birra (Fränkisches Brauereimuseum). Ospitato all’interno di un antico monastero benedettino fondato nel 1122, il museo espone 1400 artefatti dedicati al mondo birraio che illustrano la storia di questa popolarissima bevanda, tra cui attrezzature per la produzione e l’imbottigliamento di varie epoche, documenti storici, fotografie, insegne smaltate, botti e molto altro.

La passione birraia di Bamberga raggiunge il suo apice il 23 aprile di ogni anno, che è stato proclamato “Beer Day“. In questo giorno si tiene un seguitissimo festival della birra all’aperto, con stand in piazza Maxplatz che propongono diversi stili birrai. Imperdibile per chi vuole assaggiare birre sempre diverse, ma anche per chi vuole vivere una giornata di festa e convivialità.

Come raggiungere Bamberga da Monaco

Bamberga è collegata con Monaco di Baviera da frequenti treni diretti; il viaggio dura circa due ore. Anche in auto è facilmente raggiungibile tramite la A9: calcolate circa due ore e mezza di viaggio.

Mappa

Alloggi Bamberga

Cerchi un alloggio a Bamberga?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Bamberga
Mostrami i prezzi