Neue Pinakothek, la pinacoteca nuova

Da Goya a Picasso, tutti i grandi artisti dell'arte europea dal Neoclassicismo al Modernismo sono esposti alla Pinacoteca Nuova di Monaco di Baviera.

La Neueu Pinakothek di Monaco è il primo museo europeo concepito dal suo fondatore come un museo interamente dedicato all’arte contemporanea.

Voluto dal re Ludwig I nella metà dell’Ottocento, oggi la Pinacoteca Nuova raccoglie importanti opere del Neoclassicismo, Romanticismo, Impressionismo, Art Deco e Modernismo.

L’edificio originario fu distrutto durante la Seconda guerra mondiale, ma per fortuna le preziose tele e sculture della collezione furono conservate. L’edificio che oggi ospita il museo è opera dell’architetto Alexander von Branca ed è stato aperto al pubblico nel 1981.

La Pinacoteca Nuova si trova esattamente di fronte alla Pinacoteca Vecchia: passate da una all’altra per un viaggio completo nella storia dell’arte europea.

Visitandole lo stesso giorno potrete usufruire di un biglietto combinato che vi permetterà di risparmiare sui singoli biglietti d’ingresso.

Gli artisti della Neue Pinakothek

Da Goya a Picasso è lo slogan della collezione della Pinacoteca Nuova, che idealmente riprende il percorso storico laddove si interrompe la collezione della Vecchia Pinacoteca.

Tra i tanti, importantissimi, autori della collezione segnaliamo:

  • impressionisti francesi (Monet, Manet, Cézanne e Degas) e Gauguin
  • l’inglese William Turner e il tedesco Caspar David Friedrich, famosi per i loro paesaggi con una profonda carica emotiva
  • pittori locali (Carl Spitzweg, Wilhelm von Kobell, Wilhelm von Kaulbach, Franz Lenbach, Karl von Piloty)
  • nazareni (Overbeck, von Cornelius, Koch), un gruppo di pittori romantici tedeschi che vissero e lavorarono a Roma all’inizio dell’Ottocento.

Il capolavoro della Neue Pinakothek

Il capolavoro della Nuova Pinacoteca di Monaco è una delle versioni di maggior pregio dei Girasoli di Van Gogh.

Il celebre artista dipinse quest’opera nel 1888 per decorare il proprio studio ad Arles, che avrebbe dovuto dividere con il collega Paul Gauguin.

Il vaso, i fiori, il tavolo su cui poggiano e la parete sullo sfondo: tutto è dipinto con estrema semplicità e al tempo stesso efficacia. L’azzurro chiaro dello sfondo crea un contrasto drammatico con i toni giallo e giallo-marrone degli oggetti in primo piano.

Osservando questo dipinto dimenticherete di trovarvi a Monaco di Baviera e vi sentirete catapultati in un assolato pomeriggio provenzale.

Mappa

Alloggi Neue Pinakothek, la pinacoteca nuova

Cerchi un alloggio in zona Neue Pinakothek, la pinacoteca nuova?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Neue Pinakothek, la pinacoteca nuova
Mostrami i prezzi