Quartieri e locali gay a Monaco di Baviera

Con tanti eventi gay e lesbo durante tutto l'anno e una varietà di bar. club, hotel e ristoranti gay-friendly Monaco è una meta da non perdere.

Nonostante la Baviera sia ancora oggi un paese cattolico molto conservatore, gay e lesbiche a Monaco di Baviera possono star certi di trovare un ambiente accogliente.

La scena LBGT di Monaco non può certo competere con quella di Berlino, Amsterdam o Barcellona, ma la capitale bavarese offre ai turisti gay e lesbo una grande varietà di hotel, ristoranti, bar, club e saune gay-friendly, oltre a numerosi eventi a loro dedicati.

I nostri consigli per una vacanza gay a Monaco vi aiuteranno a trovare ciò che fa per voi, sia che stiate viaggiando con il partner, siate in cerca di nuovi incontri o vogliate semplicemente un po’ di privacy.

Quartieri e zone gay

Il fulcro della scena gay di Monaco è il Glockenbachviertel, un quartiere a sud del centro storico che già dagli anni Cinquanta era un punto di ritrovo degli omosessuali che trasgredivano il divieto per legge di contatti omosessuali maschili.

Oggi Glockenbachviertel è famoso per la sua movimentata vita notturna, che attira hipster, alternativi e persone alla moda e qui si trovano ancora i migliori locali gay della città.

In questa zona si trova anche l’hotel Deutsche Eine, un hotel lussuoso che è una pietra miliare del turismo gay. Divenne una leggenda negli anni Settanta a causa di Fassbinder e il suo gruppo.

Molti turisti gay durante la loro vacanza a Monaco visitano il Memoriale per le Vittime dell’AIDS nella piazza Sendlinger-Tor: progettato da Wolfgang Tillmans, è uno dei pochissimi monumenti di questo tipo al mondo.

Locali gay friendly

Ecco una selezione dei locali gay più famosi e frequentati di Monica: iniziate qui e fatevi trascinare dal divertimento.

  • NY Club
    Sonnenstrasse 25La discoteca gay più trendy di Monaco, con un’area lounge molto stylish, una pista da ballo dove potrete scatenarvi al ritmo di funky house & tribal e una darkroom per gli incontri più piccanti. Organizza anche eventi speciali.
  • Garry Klein
    Sonnenstraße 8
    Con un arguto e divertente gioco di parola Harry Klein, l’electro-club più famoso di Monaco si trasforma in discoteca gay. Ma solo il mercoledì e in occasione di eventi speciali.
  • Ochsengarten
    Müllerstraße 47
    Un locale per soli uomini, famoso per essere stato il primo a imporre un dress code provocante. Per essere sicuri di entrare qui tirate fuori dall’armadio abiti in pelle, gomma, lycra, neoprene.
  • Bar Jeans
    Blumenstraße 15
    Anche gli scatenati clienti del Bar Jeans amano i vestiti in pelle, ma il loro look si ispira al western.
  • Bau
    Müllerstrasse 41
    Gay bar su due livelli, apprezzatissimo per lo staff e la clientela rilassati ed easy going (ma anche per gli scatenati schiuma party che si tengono nella dark room).
  • Café Nil
    Hans Sachs-strasses 2
    Bar chill-out aperto fino a tarda notte, con un arredamento in stile finto egiziano.
  • Prosecco
    Theklatstrasse 1
    Nonostante il nome, non è un elegante wine bar ma un locale con gli ingredienti giusti per una serata divertente (se non vi dispiace la musica commerciale e anni 80).
  • Edelheiss
    Pestalozzistrasse 6
    Questa tranquilla caffetteria si trasforma di notte in un locale da ballo scatenato.

Saune gay

Dal 1995 la Sauna Deutsche Eiche, situata nell’iconico gay-hotel di Monaco, è un popolare luogo di incontri per gli omosessuali della città: conta ben quattro piani di saune, sale fitness, idromassaggi, cabine relax che possono ospitare fino a 300 clienti.

Lontana dal centro ma facilmente raggiungibile con la metropolitana si trova la seconda sauna gay più famosa di Monaco: Schwabinger Men Sauna. Più piccola e con un arredamento retrò che potrebbe non piacere a tutti, è comunque un buon luogo per incontri, soprattutto per uomini di età matura.

Eventi LGBT

Alcuni interessanti eventi LGBT vengono organizzati a Monaco durante l’anno, compreso un mercatino di Natale nella zona gay della città.

Il più importante evento gay e lesbo di Monaco è sicuramente Christopher Street Day, la sfilata gay pride della capitale bavarese che celebra festosamente i diritti della comunità omosessuale.

Ogni mese in un locale diverso della città si tiene Sinners, un popolare gay dance party che ospita DJ internazionali e spettacoli di fire artists e acrobati. È presente anche un’area photoshoot.

Eventi gay-friendly vengono organizzati anche all’interno di un festival mainstream come l’Oktoberfest; in particolare la Domenica Gay nello stand Bräurosl è considerato il più grande evento gay di Monaco dopo il Christopher Street Day. Il secondo lunedì del festival gay e lesbo si danno invece appuntamento al tendone Fischer-Vroni.

Curiosità: i gay in Baviera

Lo sapete che in Baviera sono nati alcuni tra i gay più famosi della storia? Il poeta August Graf von Platen, gli scrittori Thomas and Klaus Mann e il regista Rainer Werner Fassbinder, solo per fare qualche nome. Pare che anche il re matto Ludwig II, famoso per i suoi castelli da fiaba, fosse omosessuale.

Va ricordato inoltre che già nel 1813 l’allora re di Baviera Massimiliano Giuseppe I legalizzò gli atti sessuali tra maschi adulti consenzienti. Il divieto venne ripristinato con l’unificazione della Germania e nuovamente abolito soltanto negli anni Settanta.